La Cannaregio vince per il secondo anno consecutivo il Memorial “Gusto Papeto”.

Ben undici gli equipaggi in lizza quest’anno a Portosecco, nella singolare regata su caorline che vede gli equipaggi composti da quattro giovanissimi e due “seniores”. Molti i campioni in gara, da Rudy Vignotto , a Giampaolo D’Este, Martino Vianello, Graziano Seno, e tanti altri, che con la loro presenza hanno arricchito la manifestazione.

Numero d’acqua non eccezionale per i nostri (in centro canale a contraria), che ben presto però riescono a incolonnarsi secondi dietro ad u ona sorprendente Canottieri Giudecca condotta da Claudio Carrettin e Marino Massaro.

A poco più di metà gara il colpo di scena: l’equipaggio della Giudecca piega dal largo verso terra nell’intento di trovare meno contraria, mentre i nostri continuano nella rotta esterna. Ben presto anche la Giudecca è sopravanzata: Edward Nordio da prua conduce con saggezza ed autorevolezza, ottimamente supportato da un rientrante Giulio Boarina e da un potente Sebastiano Cordella. Grazie anche al valido apporto di un sorprendente Giole De Stefano a centro barca, alla sua prima regata in caorlina, i ragazzi, con la loro freschezza ed il loro entusiasmo, trascinano al successo anche i due “vecchietti” dell’ equipaggio, Roberto Fagarazzi e Marino Almansi, rispettivamente in sentina ed a poppa.

Dopo le premiazioni, pantagruelico pranzo per oltre 200 persone per tutti gli atleti ed i loro supporters organizzato impeccabilmente dalla Polisportiva Portosecco.

Edward, che proprio il giorno della regata ha compiuto gli anni, è stato nell’occasione complimentato da Sergio Tagliapietra” Ciaci” che ha voluto anche fargli gli auguri, oltre che per il compleanno, anche per un brillante carriera sportiva. Va citato per la collaborazione anche l’atleta di riserva, Pietro Venuti, che oltre a consentire l’allenamento del venerdì, è sempre stato di supporto all’intero equipaggio.

Insomma, una bellissima giornata di sport per tutti i partecipanti, ma soprattutto ricca di soddisfazioni per i nostri colori e per la nostra squadra giovanile, frutto anche e soprattutto della passione e dell’instancabile lavoro cha da più anni sta portano avanti in nostro responsabile Luciano De Min.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.