VOGA CHE TI PASSA

 


Molti sono i modi di andare in laguna, dallo sfrecciare ad alta velocità con un barchino per le barene al lento procedere con una imbarcazione a remi, magari condotta da vogatori alle prime armi.

“Voga che ti passa” vuole essere un punto di riferimento per chi, esperto o meno, intenda vivere la voga nello stupendo scenario della laguna come un momento di relax in compagnia di altri che condividono lo stesso spirito.


Che beo che ze vogar, vardarse intorno e assarse andar!
Da soi o in compagnia e sentir l’acqua sotto ea barca che scorre via!
El panorama no ga confronti sia in laguna, per i canai o passar soto i ponti.
Ze beo vogar col sol dove ti vedi i brianti speciai sull’acqua come diamanti
o col caigo dove e isoette e par sospese come nuvoette.
Ti resti a bocca verta se po’ ti incontri qualche cigno,
o ea gazzetta e i ciuffeti che fa capolino.
Perfin el cavalier d’Italia l’altro giorno go incontrà
che co e so sate e el beco longo el me ga incantà.
E ghe gera anca el Martin pescatore coe piume piene de colore.

Un venessian che no sa vogar no sa cossa che el perde de ammirar !

Adele Scalabrin 9 febbraio 2016


Un notevole fascino rappresenta percorrere la laguna con Canoe da Diporto che la remiera possiede in buon numero e che richiedono abilità tecniche acquisibili velocemente soprattutto dai giovani iscritti.

Periodicamente la Remiera Canottieri Cannaregio ha sempre organizzato delle uscite giornaliere proprio con questo intento, condite anche con una sana giovialità. Le isole in questo senso rappresentano una meta privilegiata sia per le ricchezze storiche ed artistiche che per quelle naturalistiche ed ambientali.

Lazzaretto vecchio

 

Uno dei problemi che affronta un neofita della voga alla veneta, dopo aver appreso i primi rudimenti, è certamente quello dell’uscita in compagnia di uno più esperto, difficoltà che spesso lo conduce a lasciare la remiera.

Per gli appassionati della voga alla veneta ogni martedì e giovedì alle ore 15.00 ci si ritrova in remiera senza alcun prerequisito di capacità: si formano gli equipaggi, si scelgono le barche e poi si esce per una tranquilla vogata.

Le comunicazioni per queste uscite sono curate da Giovanna Gallo che, oltre ad aver coniato l’espressione Voga che ti passa, ha anche creato un gruppo WhatSapp al quale qualunque iscritto può chiedere di essere inserito.

Suo riferimento telefonico e Whatsapp è: 347 559 4348

Per qualsiasi ulteriore informazione, suggerimento o altro, il riferimento è

Elvio Pozzana: epozzana@gmail.com curatore anche della voce di menu.