Regata sociale domenica 20 dicembre 2015

VOGATA SOCIALE DEGLI AUGURI DI NATALE – REGATA SU MASCARETTE A DUE REMI MISTA – DOMENICA 20 DICEMBRE ORE 10.30

Ruolo della Regata:

1) bianco: Gabriella Lazzari – Alessandro Bravin

2) canarin: Pino Salvadori – Dmitri Movileanu

3) viola: Marta Signorelli- Edward Nordio

4) celeste: Jane Caporal – Elia Folin

5) rosso: Renato Zangrossi – Nancy McElroy

6) verde: Pippo Trevisanello – Natalia Smikunova

7) arancio: Laura Tagliapietra – Marino Pompeo

8) rosa: Roberto Fagarazzi – Sibylle Lohausen

9) marron: Andrea Todeschini – Betty Martini

10) rossoverde: Sabrina Soleni – Alvise Capovilla

11) grigio: Franco Mainardi – Viola Ghigi

12) nero: Anna Campagnari- Tommaso Chiozzotto

13) artigiani: Rossana Nardo – Massimiliano Bigarello

14) serenissima: Gino Rosa – Daniel Dorigo

15) sandolo: Nicola Calella – Antonino Romeo

Giuria: Sebastiano Cordella e Marino Almansi

A seguito il link per accedere alle foto

Regata di Natale Domenica 27 dicembre 2015

Regata sociale mista di natale, vista dalla barca giuria

Regata sociale mista, la regata di natale era pensata come un incontro non troppo serio delle varie squadre agonistiche e non della società, mischiando non solo uomini e donne, ma anche adulti, diversamente giovani e la squadra delle schie allenati dal nostro socio Luciano Demin. Gettonatisima quindi sin dall´inizio una coppia di soli giovanissimi, Roberto e Sibylle; anche la nostra campionessa di VIP Rossana Nardo sembra piuttosto fortunata nel suo abbinamento con il “giovanissimo“ Massimiliano Bigarello. Come se la caveranno contro un poppiere leggerissimo come Elia con la potente Jane di prua, o contro l´esperienza di una Anna Campagnari con di prua un Tommaso Chiozzoto, o contro la grinta di Gino, forte del suo ottimo piazzamento alla regata delle cinquantadue caorline, che si aveva deciso di allenare come prua Daniel Dorigo? Presi i numeri di acqua, tutti si allineano a ridosso della isola di S. Secondo su una laguna splendente di sole, e tutti partiti subito al primo via- tutti, o quasi tutti: i gettonatissimi Sib & Rob si prendono tempo e ritardono la loro partenza, una generosità che li costerà caro; Laura Tagliapietra invece, partendo dal centro del campo, imposta da subito una regata di pura velocità, e si mette alla punta di una grande freccia a forma di V formata di quindici mascarete Amadi che punta verso l´isola di Campalto. Presto la gara si frammenta in tre, quattro gruppi: portandosi un po alla volta davanti a tutti Laura e Marino Pompeo, seguiti da Roberto e Sibylle che così arrivano anche al primo giro di boa; alla boa loro vengono inseguiti da un gruppo parallelo di quattro mascarete con Rossana e Massimiliano all´interno, poi Betty e Andrea Todeschini, poi Sabrina Soleni con Alvise Capovilla, e Natalia Smyrnukova e Pippo Trevisanello all´esterno, determinando così anche le bandiere, e salvo una rimonta di Natalia e Pippo, anche i primi sei classificati. Al lato sinistro invece si era formato un gruppo di tre barche, con Elia all´esterno, che sfavorio dal numero d´acqua si trova a dover rincorrere da subito le barche situate più all´interno; psicologica invece la battagia al centro, dove un gruppo formato da Anna Campagnari, Nancy Mc´Elroy e Viola Ghigi si danno battaglia; Nancy a un certo punto perde l´equilibrio e si siede sulla poppa, ma si rialza subito; Franco Mainardo e Viola invece cambiano lato, e attraversano il campo da sinistra a destra, per poi fermarsi per un a discussione approfondita della strategia di gara da seguire, lasciando così ampio spazio a Nan Mc´Elroy che ringrazia senza tanti giri di parole. Arrivati alla boa, spinta immaginiamo dalla preoccupazione di graffiare le boe della società, la mascareta di Anna Campagnari taglia il giro di boa all´interno, mettendo non poco in imbarazzo la giuria guidata da Sebastiano Cordella, che si vede costretto di sollecitare Anna di girare la boa all´esterno, questa volta oramai senza l´intrigho delle altre barche. Il resto della gara si racconta presto: Anna, incorraggiata dal marito, parte subito alla rimonta, mentre l´instancabile Elia continua di attaccare dall esterno la mascareta capitanata da Nancy Mc Elroy, che per un pelo riesce a difendere il suo posto. Alla fine arrivano tutti, e vengono premiati tutti, in particolare la squadra dei giovanissimi e il loro allenatore Luciano Demin. (F.S.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.