Apertura cantiere da martedì 6 aprile – modalità di ripresa attività

Cari Soci,

Con il conforto di alcuni favorevoli pareri delle Autorità amministrative locali, da martedì 6 aprile il cantiere riaprirà con l’orario estivo, e con l’osservanza delle consuete cautele, secondo il protocollo di sicurezza adottato, che prevede tra l’altro all’ingresso la preventiva misurazione della temperatura ed il deposito dell’autocertificazione.

Un particolare ringraziamento va al Presidente dell’Associazione Remiere di Punta San Giobbe, Giorgio Nardo, che in questi giorni si è particolarmente attivato per gli opportuni confronti che ci hanno consentito di disporre la ripresa, ancorchè ridotta, delle uscite in barca.

Continuano a rimanere chiusi spogliatoi e sala di riscaldamento; l’accesso al cantiere, finalizzato al solo varo ed alaggio delle imbarcazioni, non dovrà venir effettuato da più di 10 persone alla volta e comunque con l’osservanza delle distanze interpersonali di sicurezza prescritte ed inossando la mascherina.

Si ricorda che al rientro, oltre alla pulizia delle barche, dovrà venir effettuata la sanificazione delle impugnature dei remi.

Per evitare assembramenti all’entrata, si raccomanda ai soci in attesa dell’accesso di osservare le distanze interpersonali anche nel giardino pubblico esterno.

Coloro che hanno già programmato uscite in barche a due vogatori sono invitati ad accedere contemporaneamente al cantiere, in modo che non ci siano “tempi morti”; le uscite in barca non dovranno in ogni caso superare le due ore.

Infine, poiché il contingentamento degli accessi e l’uso di imbarcazioni a due remi crea moltiplicazione del numero delle imbarcazioni da movimentare, tutti i soci esperti sono invitati a collaborare con gli alaggi e vari, sia della loro imbarcazione, sia di quelle utilizzate in momenti immediatamente precedenti o successivi.

Solo la collaborazione da parte di tutti (tanto più doverosa in un momento quale quello che stiamo attraversando) , potrà consentirci di continuare ad effettuare uscite con la serenità determinata dal rispetto delle regole di cautela, e con l’efficienza organizzativa garantita, appunto , dalla disponibilità di ciascuno di noi nei confronti degli altri.

Con l’auspicio che il rispetto delle regole, anche all’esterno della nostra realtà, ci consenta un più vicino ritorno alle normalità, auguro a tutti, anche a nome del Consiglio Direttivo, buone vogate !

Marino Almansi (Presidente)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.